Curriculo Verticale

Home Curriculo Verticale

CURRICOLO VERTICALE D’ISTITUTO

 

Premessa

Il presente documento rappresenta la sintesi dell’ intenso lavoro che il Collegio Docenti dell’Istituto Comprensivo Rende-Commenda ha elaborato nel primo periodo dell’anno scolastico 2016/2017.

Il lavoro ha preso avvio dalla consapevolezza di dotare il nostro Istituto di uno strumento culturale e didattico, quale è appunto un curricolo “continuo” in verticale, che fosse espressione non solo di un mutato quadro scolastico, ma anche di un’esigenza pedagogica di notevole spessore: creare un percorso coerente ma allo stesso tempo differenziato, a partire dalla scuola dell’infanzia fino al concludersi della scuola secondaria di primo grado.

La costruzione del curricolo non è stata vista come  un semplice  adempimento formale, ma è stato considerato “il processo attraverso il quale si sviluppano e organizzano la ricerca e l’innovazione educativa”, ovvero come un cammino di costante miglioramento del processo di insegnamento-apprendimento che richiede attività di studio, di formazione e di ricerca da parte di tutti gli operatori scolastici ed in primo luogo da parte dei docenti. Determinante è risultato il ruolo del Dirigente Scolastico che è il punto di forza dell’Istituto Comprensivo, persona fisica e giuridica che impersona l’unitarietà di progettazione e di sviluppo. 

Sulla base degli “Orientamenti per la Scuola dell’Infanzia”, delle “Indicazioni per il curricolo” per la Scuola Primaria e per la Scuola Secondaria di primo grado i docenti, riuniti in apposite commissioni didattiche, hanno elaborato il CURRICOLO VERTICALE delle singole discipline, fissando gli obiettivi e i traguardi da raggiungere.

Il lavoro prodotto ha necessitato di momenti di condivisione delle finalità, degli obiettivi, dei contenuti e dei metodi mediante l’articolazione di scelte motivate che hanno avuto come punto di partenza la conoscenza approfondita dei documenti di riferimento: 

1.Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006

2. Indicazioni Nazionali per il Curricolo D.M. 254 del 16 novembre 2012

3. DM 139/07 sull’obbligo di istruzione (rif. ad Assi culturali e Competenze-chiave)

-D.M. 139/2007 –Allegato degli assi culturali

-Competenze chiave per l’apprendimento permanente –un quadro di riferimento europeo” G.U. dell’U.E. 30/12/2006

-D.P.R. n. 122 del 22 giugno 2009.

Il Curricolo delinea, dalla scuola dell’infanzia attraverso la scuola  primaria e fino alla scuola secondaria di I grado, senza ripetizioni e ridondanze, un processo unitario, graduale e coerente, continuo e progressivo, verticale e orizzontale, delle tappe e delle scansioni d’apprendimento dell’allievo, in riferimento alle competenze da acquisire e ai traguardi in termini di risultati attesi; si basa su strategie e competenze in cui sono intrecciati e correlati il sapere, il saper fare, il saper essere. 

Il curricolo verticale, quale strumento metodologico e disciplinare, che affianca il progetto educativo delineato nel PTOF e ne sostiene l’ impianto culturale, consente non solo una migliore consapevolezza del progetto educativo-didattico all’interno della singola istituzione scolastica ma “facilita il raccordo con il secondo ciclo del sistema di istruzione e formazione “( dalle Indicazioni per il Curricolo).

scarica il

CURRICULO VERTICALE DI ISTITUTO